Torna a Tutte le News >>

Le tre tipologie di pompe per vuoto a palette a confronto

Esistono tre differenti tipologie di pompe per vuoto a palette: rotative a secco, lubrificate e a bagno d’olio.

In generale, all’ interno di una pompa per vuoto a palette troviamo un corpo cilindrico dove ruota un rotore con un movimento eccentrico e, nelle diverse scanalature dello stesso, sono presenti le palette.

Le palette vengono spinte per effetto della forza centrifuga contro lo statore così da formare diverse camere all’interno delle quali il volume cambia in base alla loro posizione.

L’aria viene presa dal recipiente da svuotare ed espulsa dal condotto di scarico.

Vediamo insieme quali sono le caratteristiche ed i vantaggi delle singole tipologie di pompe per vuoto a palette e le rispettive destinazioni d’uso.
 

Caratteristiche e destinazione d’uso delle pompe per vuoto rotative a palette lubrificate

Le pompe per vuoto rotative a palette lubrificate vengono utilizzate principalmente quando il flusso aspirato può contenere umidità o quando i valori della pressione finale richiesti sono importanti.

La scelta di utilizzare la lubrificazione permette di eliminare il vapore acqueo mentre attraverso lo zavorratore si evita la formazione della condensa.

Questo tipo di pompa del vuoto è caratterizzata da una struttura meccanica solida, ridotta e ha esigenze di manutenzione minime; non produce rumore in modo eccessivo, può essere raffreddata ad aria e ha temperature di esercizio basse.

Grazie a queste caratteristiche le pompe per vuoto a palette lubrificate garantiscono alti livelli di prestazione nel settore del confezionamento sottovuoto di prodotti alimentari e non, della macchine per la lavorazione del marmo e del vetro, delle macchine impiegate nella termoformatura, delle apparecchiature medicali e degli estrusori di pasta.

Infine, il vuoto prodotto con questo tipo di soluzione si caratterizza per un basso costo.
 

Pompe per vuoto rotative a palette a secco: vantaggi e caratteristiche

Alte prestazioni, bassi costi e ridotti consumi caratterizzano le pompe per vuoto rotative a palette a secco.

Questa soluzione viene scelta da coloro che cercano di ridurre a zero la presenza di olio, per esempio nel settore delle presse impiegate nella lavorazione del legno, delle macchine per il confezionamento e l’imballaggio, delle presse per le materie plastiche, delle macchine per contare le banconote e, infine, per la movimentazione di carichi con le ventose.
Le pompe da vuoto rotative a palette a secco trovano spazio anche nel settore dell’edilizia dove vengono sfruttate per il funzionamento degli impianti di verniciatura a bassa pressione, del trasporto pneumatico e dagli spruzzatori di intonaco.
 

Vantaggi e caratteristiche delle pompe per vuoto rotative a palette a bagno d’olio

Infine, eccoci arrivati all’ultima tipologia di pompe per vuoto rotative a palette.

La versione a bagno d’olio ha una maggiore durata nel tempo e viene utilizzata principalmente per applicazioni caratterizzate da un certo livello di gravosità.

Questo modello funziona diversamente rispetto alle pompe con lubrificazione in quanto la presenza dello statore completamente immerso nell’olio permette di azzerare le perdite di aria.

Le pompe per vuoto rotative a palette a bagno d’olio sono dotate di un normale motore elettrico, una ventola centrifuga che permette il raffreddamento del corpo della pompa, un serbatoio sullo scarico per raccogliere l’olio in eccesso e una serie di cartucce che servono per abbattere i fumi e ridurre il più possibile il rumore.

È importante ricordare che questo modello di pompa per il vuoto può essere di tipo monostadio con un solo gruppo rotatore/statore oppure doppio stadio, dove ci sono due gruppi rotatore/statore in cui lo scarico del primo gruppo è unito all’aspirazione del secondo.

Le pompe monostadio consentono di ottenere pressioni assolute più alte rispetto a quelle doppio stadio.

Tra le destinazioni d’uso più comuni delle pompe per vuoto rotative a palette a bagno d’olio abbiamo:

  • progettazione dei sistemi da vuoto;
  • produzione industriale;
  • refrigerazione;
  • condizionamento;
  • applicazioni di ricerca;
  • applicazioni di laboratorio;
  • generazione di vuoto medio e pre-vuoto;
  • come pompe di sostegno insieme a modelli Roots o pompe da alto vuoto.

Le pompe per vuoto rotative a palette a bagno d’olio permettono inoltre valori pressione superiori rispetto alle altre pompe da vuoto rotative a palette.
 

Sei interessato alla tecnologia del vuoto e vuoi una consulenza per l’acquisto di una pompa per il vuoto? Inviaci la tua richiesta compilando il form: clicca qui!

Proservice srl
Via Ferrara 10/12
61036 - Calcinelli (PU)
P.IVA 02514410410
Telefono +39 0721 896544
FAX +39 0721 879567
E-Mail : info@proservice-srl.com
Mappa del sito - Privacy e cookies policy
Orario di Apertura
8:30 - 12:30
14:30 - 18:30
Dal Lunedì al Venerdì
Per urgenze telefonare al numero fisso e
sarete deviati all'operatore reperibile di
turno 24/24hh 7/7gg

RICHIEDI ASSISTENZA